Vivente A Greccio la rievocazione storica del primo Presepe Vivente del mondo

La rievocazione, fedelmente ricostruita, rievoca la venuta di San Francesco a Greccio, e la realizzazione del primo Presepe della storia ideato dal Santo con l’aiuto del popolo di Greccio e del nobile feudatario Giovanni Velita.

  • Presepi viventi
A Greccio la rievocazione storica del primo Presepe Vivente del mondo

Tipologia di presepe

Tipologia: Vivente

Dimensioni: L'intero paese

Materiali: -

Ambientazione: Al medioevo, al tempo di San Francesco

Anno di costruzione: Dal 1972

Visibilità: Nazionale

fmd_good
Greccio (Rieti)
calendar_month Periodo di apertura
  • Data apertura
    29 Febbraio 2024
  • Data chiusura
    29 Febbraio 2024
schedule Orari
Festivi

Il presepe - A Greccio la rievocazione storica del primo Presepe Vivente del mondo

L’evento ha lo scopo di tramandare e diffondere la tradizione del Presepe, nato qui a Greccio nella notte del Natale del 1223 per opera di San Francesco di Assisi. Oltre ad avere un valore storico mondiale, la rievocazione fa riscoprire alle migliaia di turisti, che ogni anno assistono all’evento, il patrimonio culturale immateriale quale è il Presepe. La rievocazione, fedelmente ricostruita, rievoca la venuta di San Francesco a Greccio, e la realizzazione del primo Presepe della storia ideato dal Santo con l’aiuto del popolo di Greccio e del nobile feudatario Giovanni Velita. Viene rappresentata in un grande spazio sottostante il Santuario Francescano, e attraverso uno studio di professionisti del settore, viene allestito un impianto scenografico che rappresenta il borgo medioevale di Greccio e il suo castello nel periodo 1209/1223. La spettacolare scenografia, l’ottimo gioco di luci, la devozione degli interpreti, unitamente alla bellezza ed alla natura del luogo, rendono questa manifestazione, oltre che unica anche molto suggestiva. La prima rappresentazione risale al 1972 e fino ad oggi è stata riproposta ogni anno, con la sola esclusione del 2020 a causa della pandemia da Covid 19.

Rilevazione a cura di Unpli