Roma. San Lorenzo, le città fondano un’associazione internazionale

Una buona notizia. Il 25 aprile scorso a Roma alla basilica di San Lorenzo fuori le mura, nell’ambito della 4° Giornata internazionale Laurenziana è stata presentata l’Associazione Internazionale “Città di San Lorenzo. L’impegno profuso da alcuni anni da parte di Fabio D’Ortona Daniela Gambassi, Stefano Mattii e dagli altri amici romani, dei padri Cappuccini, insieme alle comunità di Amaseno, di San Lorenzello, alle comunità provenienti da Malta, dalla Spagna, dal Messico, dal Sudamerica e da molte altre parti del mondo, ha fatto scaturire un primo step che permette di guardare al futuro con ottimismo.
L’Associazione Nazionale Città dei Presepi ha stipulato nell’autunno scorso una lettera d’intenti e di collaborazione con San Lorenzo Diacono e Martire nel Mondo e in questi mesi abbiamo potuto condividere la passione per il presepe con tanti membri delle comunità laurenziane; abbiamo conosciuto i presepi di Charles Callus, le esperienze presepiali delle parrocchie di Amaseno e di San Lorenzello in attesa di conoscere da vicino le esperienze presepiali spagnole di Javier Arnaldas e di tante altre realtà del mondo.
Noi ci sentiamo un po’ i cugini dell’Associazione internazionale Città di San Lorenzo, non solo per i molti punti di contatto ma anche perchè crediamo che fare rete, promuovere e progettare le cose belle sia il giusto modo di porsi in questo tempo che viviamo. I network di Terre Di Presepi continueranno dunque ad ospitare e ad essere di supporto in questa nuova esperienza che parte, in attesa di stringere ancora una più stretta collaborazione ora anche con la nuova Associazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.